Shopping dell'usato, le 4 migliori app

Da Depop a Instagram, le applicazioni per trovare quel capo che cercavate da tempo

di Redazione
Shopping usato

Passeggiare per i mercatini vintage, curiosare tra le diverse bancarelle e magari trovare pure il paio di scarpe di marca proprio del vostro numero, l’abito firmato che cercavate da tempo o la borsa introvabile, non ha prezzo!

A volte però, non sempre si ha il tempo o la possibilità di recarsi di persona in questi luoghi.

Per fortuna, la tecnologia viene in nostro soccorso: una ricerca accurata sul web, infatti, può risolvere questo problema!
Esistono siti e app che si occupano di compra-vendita di vestiti usati che potrebbero spalancare un mondo di opportunità e avvicinarvi a questo mercato così ricco di occasioni da cogliere subito.

Ecco le nostre app preferite per lo shopping dell’usato a portata di smartphone:

Depop. Nata in Italia nel 2011, questa applicazione è gratis e disponibile in versione per Android e iOS. È utilizzata dalle amanti dello shopping e delle firme, ma non solo: i mercatini vintage rendono disponibili i loro abiti e accessori; donne, ma anche uomini, vendono abiti e accessori che non indossano più, acquistati per sbaglio oppure ricevuti in regalo come doppione. I pagamenti si effettuano con PayPal e si è tutelati da Depop.

Shpock. È come un mercatino delle pulci, ma in versione app. Nata in Germania, sta pian piano conquistando anche l’Italia. Disponibile sia per iOS che per Android, anche questo servizio di compravendita è immediato e veloce. Il funzionamento è molto semplice: chi vuole comprare, può visualizzare gli oggetti in base alle varie categorie o alla distanza. Non sono previste tariffe d’inserzione e non ci sono commissioni sulle vendite o sugli acquisti: quando le due parti si accordano, la promessa diventa vincolante.

Etsy. È l’e-commerce per gli oggetti fatti a mano e vintage. Su questo portale, di cui disponibile anche la versione app, è possibile trovare creativi e produttori di ogni genere: dai giovani designer che vogliono mettere in mostra le proprie creazioni fino a sarte e artigiane disposte a creare capi e oggetti personalizzati. Il sito garantisce la spedizione in tutto il mondo, assicurando l’acquirente dell’arrivo a destinazione.

Bonus: anche su Instagram è possibile fare acquisti! Vi basterà fare una ricerca con gli hashtag #vendita, #invendita o #onsale per avere solo l'imbarazzo della scelta per gli acquisti! Il pagamento viene definito da ogni venditore.

Acquistare un capo di seconda mano o un accessorio vintage dà un tocco stravagante al vostro stile perché lo rende unico e originale. Inoltre, è utile non solo per il portafogli, ma soprattutto perché si evitano gli sprechi.
Anche a casa, per lavare i vostri capi, nuovi o vintage che siano, è possibile ridurre al minimo l’impatto ambientale utilizzando L’Acchiappacolore Six Protect. Basta aggiungere il foglietto direttamente nel cestello per lavare capi dai colori diversi in un unico lavaggio, risparmiando acqua ed energia elettrica. E la natura ringrazia!

condividi
torna all'indice torna all'indice