Giochi da fare a casa con i bimbi

Timbri fai da te, un colorato gioco anti-spreco

di Raffaella Caso
Giochi da fare a casa con i bambini

Ma non disperiamo: anche in casa le possibilità di divertimento sono infinite, per tutte le fasce di età dei bambini e per ogni tipo di interesse. E poi, diciamo la verità: tante attività per bambini sono adatte anche ai genitori.
Vi propongo un lavoretto che, oltre ad essere creativo e naturale, è anche anti-spreco: dei fantastici timbri colorati fai da te.

Per prepararvi a questo gioco, mettete da parte alcuni scarti delle verdure: saranno loro i nostri timbri!
Gli scarti vegetali insieme a qualche pezzo di frutta, infatti, si prestano ad essere utilizzati dai bambini (anche dai più piccoli) per “dipingere” in modo sorprendente e con grande semplicità.

Per la nostra attività, ricaveremo i timbri dalle parti di verdura che andrebbero scartate. Ecco qualche esempio di come frutta e verdura si presteranno per il nostro gioco:
● nei peperoni separiamo la “calotta” con un coltello
● tagliamo la base di sedano, coste e radicchio
● conserviamo le bucce dei limoni spremuti per ottenere sagome circolari
● con la metà di una mela si possono timbrare tanti cartoncini colorati da unire poi in una ghirlanda autunnale
le patate tagliate a metà e incise con uno stampino da biscotti possono diventare decine di timbri diversi. In questo modo, la parte centrale, rimasta sporgente, diventerà un fantastico timbro naturale! (Nb: le patate che sono rimaste in dispensa per troppo tempo e non sono più commestibili, sono l’ideale!)

Per farvi ispirare, vi consiglio di dare un’occhiata a questi timbri con frutta e verdura.

Oltre agli elementi naturali, vi serviranno anche:

● 3 o 4 tempere di diversi colori
● 3 o 4 piatti di carta, su cui distribuire la tempera (un colore per piatto)

Magari copriamo il pavimento con giornali e facciamo indossare ai piccoli un grembiulino o una nostra vecchia t-shirt. I bambini adorano sporcarsi con le tempere quindi lasciamoli fare!
Non vi preoccupate del bucato: una volta terminato il gioco potrete fare una lavatrice con il vostro detersivo abituale e L’Acchiappacolore 6 Protect, unendo i vostri capi colorati e quelli dei bimbi. Il foglietto eviterà trasferimenti di colori, che in questo caso non sarebbero certo parte di un gioco!

Buon divertimento a tutti!

Raffaella Caso

Raffaella è una tipica milanese ad alto impatto: poco tempo, tanto lavoro, troppi consumi, poca soddisfazione. L’arrivo di una figlia le ribalta la prospettiva: desidera una vita più semplice, più consapevole e più reale.

Impara a spendere meno e meglio, a scegliere prodotti ecologici, a mangiare bio e a km zero, a evitare l’usa e getta, a muoversi a piedi. Nel 2010 nasce www.babygreen.it: uno spazio online per mamme e famiglie eco-friendly (o aspiranti tali!) che vogliono fare scelte corrette per i loro bambini, per l'ambiente e per il futuro del pianeta.

Raffaella oggi si definisce una mamma (quasi) green perché “nessuno è veramente green (alzi la mano chi ci riesce!)... però ci provo, costantemente e con soddisfazione. Non sono una fissata, ma credo nell'impegno dei singoli e provo ogni giorno a trovare nuove soluzioni per vivere green!”

Potete trovare Raffaella online oppure ad un mercatino biologico dotata di shopper di cotone!

condividi
torna all'indice torna all'indice